La normalità è a portata di manoProsciutto di Parma torna on air

La normalità è a portata di manoProsciutto di Parma torna on air

12/06/2020

Dopo il lockdown, Prosciutto di Parma riparte con una nuova strategia di comunicazione per sostenere i consumi alla riscoperta delle cose semplici e buone, dei gesti quotidiani e per sentirsi di nuovo vicini agli altri.

Nell’ambito delle azioni messe in campo sia direttamente sia in collaborazione con il Governo per sostenere il sistema produttivo italiano, il Consorzio del Prosciutto di Parma sta intervenendo direttamente anche sul fronte promozionale con una nuova strategia di comunicazione a sostegno del consumo di Prosciutto di Parma e, indirettamente, di quello di tutti i prodotti italiani di qualità colpiti duramente nel periodo del lockdown.

La nuova strategia di comunicazione si basa sul concetto di riscoperta della normalità, in risposta al duro periodo del lockdown.

L’emergenza sanitaria ha infatti imposto a tutti dei cambiamenti radicali ridisegnando le priorità, le modalità di lavoro, gli stili di vita, le abitudini di consumo. Tutti sono stati costretti necessariamente a rallentare. Gli Italiani sono tornati così a dare il giusto valore alle cose, hanno riscoperto l’importanza dei gesti quotidiani e delle abitudini semplici e autentiche, quelle che contano di più.

Il nostro obiettivo è molto semplice: sostenere il consumo del Prosciutto di Parma. Allo stesso tempo, abbiamo voluto trasferire un messaggio positivo, di speranza, mostrando la voglia di ripartire, seppure con cautela e con le dovute precauzioni; la voglia di riappropriarci della nostra vita, di ritrovare la nostra quotidianità.

Abbiamo focalizzato questa nuova comunicazione all’interno dei punti vendita, presso il banco taglio in particolare, dove abbiamo registrato un notevole calo delle vendite per tutto il lockdown, per invogliare le persone a tornare ad acquistare e a recuperare il rapporto umano e di fiducia con gli altri.

Vittorio Capanna, Presidente del Consorzio del Prosciutto di Parma

La campagna, affidata ancora all’agenzia di comunicazione McCann, si articola in due filoni: uno spot, con una pianificazione televisiva e web; e un progetto dedicato ai punti vendita, alle salumerie, sviluppato invece sui canali social.

Il nuovo spot multi-soggetto intitolato Alla riscoperta (La Signora Bardata, Le Mascherine Buffe, La Signora Logorroica) , con la regia di Matteo Bonifazio, per la casa di produzione Haibun, è ideato per celebrare quei momenti che gli impegni di tutti i giorni ci fanno spesso dimenticare, ma che abbiamo riscoperto e imparato ad apprezzare dopo la quarantena: sono proprio questi i momenti che rendono la vita “meravigliosamente normale” e che Prosciutto di Parma vuole rappresentare.

Lo spot è declinato nel formato da 15” in modo da consentire una maggiore frequenza nella messa in onda e sarà trasmesso dal 14 al 28 giugno e dal 13 al 27 settembre su tutte le reti nazionali e locali. È stata inoltre prevista un’intensa pianificazione on-line sulle principali piattaforme d’informazione, siti dedicati al food e sui canali social. Il periodo di pianificazione va dal 28 giugno al 25 luglio e dal 27 settembre al 25 ottobre.

Il progetto social #SalumierieDItalia è pensato per sostenere i punti vendita, veri ambasciatori della qualità e del Prosciutto di Parma, e vede ancora una volta la partecipazione di Federico Quaranta che inviterà gli utenti a segnalare le loro botteghe di quartiere preferite. Fra le salumerie segnalate dagli utenti saranno scelte le più belle e interessanti e Federico parlerà con i salumieri raccontando il loro lavoro, la passione per la qualità attraverso foto, video e ricette. Sarà inoltre realizzato un “kit Prosciutto di Parma” da distribuire ai punti vendita così da far sentire ancora di più la vicinanza del Prosciutto di Parma.

Consorzio del Prosciutto di Parma
 
Largo Calamandrei, 1/A - 43100 Parma (PR) - Tel: 0521.246211 - Fax: 0521.243983
© 2020 C.C.I.A.A. DI PARMA NUM. ISCRIZ. REG. IMPRESE, P.IVA e C.F. 00252820345. Tutti i diritti riservati.